L’indice SAR, Questo sconosciuto!

Indice SAR, sapete di cosa si tratta ? Se non lo sapete, forse è il caso di leggere questo articolo…

L’indice SAR (Specific Absorption Rate) — in italiano, Tasso di Assorbimento Specifico — è la misura percentuale dell’energia elettromagnetica assorbita dal corpo umano quando viene esposto al campo elettromagnetico di una radiofrequenza. In sostanza, a un indice SAR alto corrisponde una “nocività” maggiore causata da un dispositivo elettronico.

Per poter essere commercializzato, un dispositivo deve necessariamente rispettare le normative emanate, negli Stati Uniti dalla FCC (Commissione Federale per le Comunicazioni), in Europa, Giappone e Corea del Sud dal CENELEC (Comitato Europeo di Normazione Elettrotecnica). In particolare, i limiti posti dalla FCC sono di 1,6 W/Kg mentre il valore per il Vecchio Continente e Asia è di 2 W/Kg.

Riporto qui di seguito un parziale elenco dei valori SAR associati ai dispositivi mobili più “blasonati”, divisi in due categorie:

Smartphone popolari con SAR Basso

  1. Samsung Galaxy S7 Edge – 0,26 W/kg
  2. Asus Zenfone 3 – 0,28 W/kg
  3. Samsung Galaxy A5 2016 – 0,29 W/kg
  4. Lenovo Moto Z – 0,30 W/kg
  5. OnePlus 3 – 0,39 W/kg
  6. Samsung Galaxy S7 – 0,41 W/kg
  7. HTC 10 – 0,42 W/kg
  8. Sony Xperia XA – 0,47 W/kg
  9. Honor 5X – 0,56 W/kg
  10. Samsung Galaxy A3 2016 – 0,62 W/kg

Smartphone popolari con SAR Alto

  1. Honor 8 – 1,5 W/kg
  2. Huawei P9 – 1,43 W/kg
  3. Apple iPhone 7 – 1,38 W/kg
  4. Apple iPhone 7 Plus – 1,24 W/kg
  5. Honor 5C – 1,14 W/kg
  6. Sony Xperia X Compact – 1,08 W/kg
  7. Sony Xperia XZ – 0,87 W/kg
  8. LG G5 – 0,74 W/kg
  9. Apple iPhone SE – 0,72 W/kg
  10. Sony Xperia X – 0,72 W/kg

Da questi dati risulta evidente quali sono i marchi con il SAR più alto; ciononostante non è mia intenzione esprimere giudizi o puntare il dito contro un produttore o l’altro.
Questo articolo, che vuol essere puramente divulgativo, è imparziale rispetto a questo argomento, purtroppo spesso sottovalutato dai consumatori ma, sopratutto MASCHERATO DAL MARKETING estremamente aggressivo dei player del mercato elettronico.

In conclusione, ecco 5 consigli per limitare l’esposizione alle onde elettromagnetiche podotte dal vostro dispositivo:

  1. Se non è necessario, spegnete il cellulare o mettetelo in modalità aereo, eviterete così inutili esposizioni.
  2. Quando effettuate una chiamata, prima di portare il telefono all’orecchioaspettate che l’interlocutore risponda, perché è proprio in questo momento che viene emessa la maggior quantità di radiazioni.
  3. Se ne avete la possibilità, utilizzate gli auricolari o il vivavoce.
  4. Durante le ore notturne, non tenete il telefono sul comodino.
  5. Quando viaggiate in treno o in auto, usate sempre gli auricolari! Il continuo cambio di cella dovuto al movimento veloce, crea notevoli campi elettromagnetici;

Spero, con questo articolo, di avervi acceso una lampadina e di avervi dato qualche consiglio utile per la vostra salute.

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento